CLICKER


Si o NO ?

angela caso, osteopatia animale, dog fitness training, personal dog fitness trainer,
Esempi di marker
Nel Dog Fitness Training si utilizza il clicker?

Questa è una domanda che spesso mi viene posta.

Prima di rispondere, è importante sottolineare e ricordare che il clicker è semplicemente uno strumento che emette un suono. Non è assolutamente un sistema di training, ma può essere utilizzato in diversi sistemi di training.

Il suono che emette il clicker diventa, attraverso il training, un marker.

Questo marker ha il compito di far capire/confermare al cane che il comportamento che sta svolgendo è quello corretto. Al suono del marker segue una ricompensa.

Nel training, in maniera programmata, si possono utilizzare diversi marker. Alcuni esempi:
  • il suono emesso dal clicker
  • il suono emesso dalla voce del trainer (ad esempio "Yes", "Si", "Click", ecc...)
  • il suono emesso da un fischietto

É fondamentale scegliere il marker più giusto per il singolo cane e più idoneo per il tipo di training che si vuole svolgere.


angela caso, osteopatia animale, dog fitness training, personal dog fitness trainer
Moonspell in action durante una sessione di allenamento
E nel Dog Fitness Training, clicker SI o No ?

Nel Dog Fitness Training è fondamentale che il cane sia consapevole e cosciente dei movimenti/posizioni da svolgere.

Per questo motivo l'utilizzo di un marker è determinante. Soprattutto nella fase di costruzione del comportamento.

Quindi, possiamo dire: clicker Si?

La risposta è: Ni.
O meglio, dipende molto dal cane, ma soprattuto dal trainer.

Come dico sempre a chi intraprende il percorso di formazione, consapevolezza e conoscenza sono alla base di tutto. Gli strumenti che utilizziamo sono importanti, ma ancora più importante è programmare tutti gli step del training ed essere consapevoli di possibili insidie e criticità.

A tal proposito, dobbiamo essere consapevoli che il clicker richiede una azione meccanica ben precisa da parte del trainer.
L'utilizzo del clicker infatti, prevede che il trainer, con una mano, faccia pressione con il dito sul tasto/leva della scatoletta.

Questa azione meccanica può creare delle difficoltà e rallentare il training.

Nel Dog Fitness Training il movimento del corpo, delle mani, la postura del trainer, il punto di rinforzo, il punto in cui vengono tenuti i premi, sono tutti elementi che possono influenzare il training sia positivamente, che negativamente.

In questo quadro, il clicker diventa un elemento in più da dover gestire. Inoltre può avere degli effetti sulla posizione sia del cane, che del trainer.

Invece, l'utilizzo di un marker emesso dalla voce del trainer, elimina l'azione meccanica (premere con il dito sulla scatoletta), lascia le mani libere e si dimostra, la maggior parte delle volte, più diretto e facile da gestire per il trainer.

Per questi motivi, consiglio di utilizzare un marker vocale e non il suono del clicker.

Questo non significa che il clicker nel Dog Fitness Trainer non debba essere utilizzato.
Ci possono essere delle circostanze in cui il clicker può essere la scelta giusta.

Cerchiamo di intraprendere sempre la strada più semplice e più facile per il cane. Il cane deve avere successo ed il nostro obiettivo deve essere quello di raggiungere il comportamento e la forma ideale dell'esercizio, attraverso il minor numero di errori possibili.

Nel DFT l'utilizzo di un marker è fondamentale per raggiungere la forma ideale dell'esercizio e rendere il cane davvero attivo e consapevole nello svolgere determinati movimenti e assumere determinate posizioni.

Del perché sia così importante costruire il comportamento, parleremo nel prossimo articolo.


Angela Caso, Osteopatia Animale & Dog Fitness Training
Angela Caso
© Foto, video e contenuti di proprietà di Angela Caso - Osteopatia Animale & Dog Fitness Training. Tutti i diritti sono riservati. Qualsiasi riproduzione, anche parziale, senza autorizzazione scritta è vietata.
Legge 633 del 22 Aprile 1941 e successive modifiche.
Cookies
Accetta
Cookie Settings
Cookies
Cookie Settings
Cookies necessary for the correct operation of the site are always enabled.
Other cookies are configurable.
Essential cookies
Always On. These cookies are essential so that you can use the website and use its functions. They cannot be turned off. They're set in response to requests made by you, such as setting your privacy preferences, logging in or filling in forms.
Analytics cookies
Disabled
These cookies collect information to help us understand how our Websites are being used or how effective our marketing campaigns are, or to help us customise our Websites for you. See a list of the analytics cookies we use here.
Advertising cookies
Disabled
These cookies provide advertising companies with information about your online activity to help them deliver more relevant online advertising to you or to limit how many times you see an ad. This information may be shared with other advertising companies. See a list of the advertising cookies we use here.
Made on
Tilda